Un forno tandoori, spesso chiamato semplicemente “tandoor,” è un tipo tradizionale di forno usato principalmente nella cucina indiana e asiatica centrale per cuocere vari tipi di cibi, ma è più noto per la cottura del pane naan e di carni marinate. Ecco alcune caratteristiche di base di un forno tandoori:

1. Forma cilindrica o conica: I tandoor tradizionali hanno una forma cilindrica o conica e sono solitamente realizzati in argilla o metallo. Questa forma contribuisce a trattenere il calore e a distribuirlo uniformemente;
2. Alta temperatura: I tandoor possono raggiungere temperature molto elevate, spesso oltre i 480°C. Queste temperature elevate sono ideali per cuocere rapidamente carne e pane, creando una crosta esterna croccante e trappola i succhi interni;
3. Combustione diretta: Il tandoor utilizza una combustione diretta, di solito con carbone o legna, che crea una fonte di calore all’interno del forno. Il fuoco diretto dona ai cibi il caratteristico sapore affumicato;
4. Pareti spesse: Le pareti spesse del tandoor trattenengono il calore e contribuiscono a mantenere temperature costanti;
5. Marinatura e spezie: Le carni vengono solitamente marinate con spezie e yogurt prima di essere cotte nel tandoor, conferendo loro un sapore ricco e aromatico;
6. Pane naan: Il forno tandoori è noto per cuocere il pane naan, che viene attaccato alle pareti interne del forno, risultando in un pane soffice all’interno e croccante all’esterno.

I forni tandoori sono spesso utilizzati in ristoranti indiani e luoghi che servono cucina asiatica. Tuttavia, sono disponibili anche versioni domestiche più piccole per gli appassionati di cucina che desiderano sperimentare questa tecnica culinaria a casa propria.

Visualizzazione del risultato

Back to Top
Il prodotto è stato aggiunto al tuo carrello